iten

Accordo quadro con Concessioni Autostradali Venete

Un nuovo incarico nel settore della sicurezza autostradale

Proger si aggiudica l’accordo quadro per i servizi di progettazione, coordinamento della sicurezza e direzione lavori per gli interventi di riqualificazione delle barriere di sicurezza stradali sulle tratte di competenza di Concessioni Autostradali Venete S.p.A. 

Il raggruppamento aggiudicatario, guidato da Proger e composto da SINA, Exenet ed E2B, svolgerà nei prossimi 4 anni servizi di fattibilità tecnica, progettazione definitiva ed esecutiva, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione, direzione lavori e indagini preliminari per le attività riguardanti le varie tipologie di barriere.

CAV S.p.A. gestisce il nodo autostradale di Venezia, che include l’A57 Tangenziale di Mestre, il raccordo con l’aeroporto di Venezia Marco Polo e l’A4 Passante di Mestre, da Padova a Venezia. In una visione più generale delle reti di collegamento europee, le strutture di CAV costituiscono una cerniera all’interno del quinto corridoio intermodale nel punto di innesto tra l’itinerario europeo E70, che collega Spagna e Turchia, con l’itinerario E55, che unisce Svezia e Grecia.

Questo accordo è molto importante per noi, innanzitutto perché CAV è una società giovane e dinamica che sta sviluppando anche numerosi progetti nel settore delle smart road e della sicurezza” commenta Valerio Lombardi, Direttore B.U. Civil Engineering di Proger, che prosegue “e anche perché va ad arricchire ulteriormente il nostro track record in ambito autostradale, dove possiamo vantare numerose attività su tutto il territorio italiano per diversi concessionari, a partire naturalmente da Autostrade per l’Italia”.