iten

Fuzhou Day a Pescara

Pescara – Proger protagonista al Fuzhou Day con la presentazione del progetto Football Town Program da parte del CEO Umberto Sgambati e la firma di un ulteriore accordo di collaborazione con le autorità cinesi.
Football Town Program è un progetto di sviluppo urbano ideato da Proger che si fonda sul Made in Italy e che prevede la realizzazione di un nuovo stadio e di un’academy calcistica, attorniati da spazi commerciali, culturali e residenziali.  Il progetto è pensato per essere modulare, replicabile ed adattabile a diversi ambiti e contesti territoriali.

L’evento dedicato a Fuzhou, la più grande città della provincia cinese del Fujian (7.600.000 abitanti), arriva a sancire il sodalizio con Pescara nato un anno fa grazie proprio grazie all’iniziativa di Proger nell’ambito delle attività legate allo sviluppo del progetto Football Town. La città di Pescara ha accolto presso l’Aurum una nutrita delegazione cinese composta da rappresentanti istituzionali e operatori culturali, guidata dal Ministro degli Esteri della municipalità WuXiaojie e dalla deputata locale del Partito Comunista cinese Lin Xiaoying, per celebrare il Fouzhou Day con una giornata dedicata allo scambio artistico-culturale e ad incontri orientati al business tra imprese cinesi e locali.

“È stata una bella occasione di conoscenza”, ha affermato il sindaco Alessandrini. “Con il progetto costruito da Proger, dal Centro Estero della Camera di Commercio Chieti-Pescara, e Pescara Calcio e adottato istituzionalmente dal Comune, è nato uno scambio concreto. L’intesa nasce un anno fa, da allora abbiamo avuto già diverse occasioni di incontro, ospitando delegazioni in arrivo dalla Cina e ricevendo ospitalità dalla città di Fuzhou sempre cercando di creare contatti proficui fra i nostri rispettivi comparti economici, sportivi e formativi e con l’intento di ampliare i rapporti anche all’ambito culturale per creare al più presto un momento celebrativo di tali relazioni fra territori”.